Piva

Piva: 1) Perché ha scelto Cristalplant® per i suoi progetti? Il materiale, oltre alla bellezza estetica, è estremamente versatile e resistente. La…. solid surface Italy, solid surface, vasca da bagno, lavello, cristalplant, cristalplant biobased, lavandino, bath, sink

Marco Piva

1) Perché ha scelto Cristalplant® per i suoi progetti?

Il materiale, oltre alla bellezza estetica, è estremamente versatile e resistente. La resistenza, nello specifico, è la caratteristica principale che mi ha spinto a utilizzarlo all’interno della mia ultima realizzazione alberghiera, l’Excelsior Hotel Gallia di Milano, all’interno del quale abbiamo realizzato su disegno, con Falper, gli oltre 400 lavabi delle camere. Con l’azienda, ho anche avuto il piacere di poter disegnare lo spazio allestitivo della quinta edizione del Cristalplant Design Contest, un palcoscenico dell’eleganza, della contemporaneità e del loro incontro per mezzo della tecnologia, che mi ha permesso di vedere da vicino le infinite possibilità di utilizzo del materiale. In passato, ho anche disegnato per Rapsel una collezione composta da un lavabo e una vasca, che abbiamo chiamato Kea, enfatizzando proprio le proprietà versatili. Il lavabo da appoggio ha infatti una caratteristica particolare: può ruotare rispetto al piano su cui è posizionato, è quindi orientabile. La vasca ha una forma tale, compiuta e finita, da poter essere disposta nello spazio senza dover essere incassata, cosa comunque consentita perché il top è tale da poter essere rifilato in misura. Abbiamo infine utilizzato il materiale anche in alcuni allestimenti fieristici e nel bancone del T Hotel di Cagliari.

2) Quali sono a suo avviso i plus di Cristalplant®?

Il plus sta sicuramente nel suo essere un materiale innovativo, compatto e non poroso, malleabile e lavorabile, igienico, piacevole al tatto e resistente. Essendo inoltre un materiale compatto e omogeneo in tutto il suo spessore, può essere ripristinato da eventuali graffi, bruciature o macchie rendendolo particolarmente idoneo a un uso extra-domestico. La sua possibilità di formarsi in stampo permette inoltre la rifinitura con texturizzazioni molto raffinate, ottenendo nel contempo superfici quasi satinate.

3) Perché consiglierebbe l'utilizzo di questo materiale ad altri designers?

Per la flessibilità e dinamicità che consente, garantendo al contempo le caratteristiche fondamentali di durevolezza e manutenzione nel tempo.