Ferrarini

Ferrarini: 1) Perché ha scelto Cristalplant® per i suoi progetti? Cristalplant è estremamente flessibile e dà spazio alla creatività del designer. Ciò…. solid surface Italy, solid surface, vasca da bagno, lavello, cristalplant, cristalplant biobased, lavandino, bath, sink

Mario Ferrarini

1) Perché ha scelto Cristalplant® per i suoi progetti?

Cristalplant è estremamente flessibile e dà spazio alla creatività del designer. Ciò significa che a differenza di tutti gli altri materiali immaginabili, affini e non, non pone compromessi tra l’ideazione libera, i vincoli tecnici e la produzione seriale.

2) Quali sono a suo avviso i plus di Cristalplant®?

Cristalplant è un materiale sensoriale. Miscela il bianco, il colore per eccellenza, con un tatto unico, setoso. Questo è il risultato estetico, ovvero l’effetto di cui si innamora l’acquirente. Tecnicamente richiede investimenti contenuti e consente geometrie articolate, compresi sottosquadri e giunte per via della massa costante nel suo spessore. Legata a quest’ultimo aspetto, inoltre, è anche la possibile ripristinabilità della superficie che consente di eliminare difetti da utilizzo risultando così la superficie sempre nuova;

3) Perché consiglierebbe l'utilizzo di questo materiale ad altri designers?

Perché dietro a questo materiale ci sono persone in grado di vedere negli eventuali limiti del progetto opportunità per innovare.